Cos'è l'Ayurveda?

Un vero e proprio sistema di cura molto antico, che usa esclusivamente diversi metodi naturali, i quali interagendo fra loro portano ad ottimi risultati.
Ha origine circa nel 3.000 a.C. in India, ed è annoverato tra i metodi olistici più efficaci. Leggendo alcuni scritti del tempo di Ippocrate, sembra che intendesse "la cura", esattamente come viene affrontata in ayurveda (anche se non vi sono attinenze con lui), ovvero in modo pratico ma non fine a se stesso.
E' importante sanare la totalità dell'individuo, sia occupandosi della parte fisica che quella psicologica, visto che la maggioranza dei disturbi hanno una causa psicosomatica, anche molto vecchia. Così agendo per medicare una parte dell'individuo, si và ad agire su tutte le altre.
Perché questo tipo di approccio?

  • Normalmente si tendono a curare i sintomi (mal di testa = pastiglia; bruciore di stomaco => sciroppo; ecc.), qui invece partendo dal disturbo ed andando a ritroso si ricerca la causa.
  • Usare la natura con cognizione di causa, invece della chimica, permette di non avere controindicazioni.
  • Usare la natura rispetta i tempi del nostro corpo ... poiché noi nasciamo Nella Natura e Con la Natura ... Ne siamo parte integrante, come meccanismi di un delicato e più grande ingranaggio che si autoripara, autoproducendo i rimedi necessari, non solo alla nostra sopravvivenza, ma anche fornendo i mezzi essenziali alla nostra cura.
  • Questo vuol dire tenere conto del fatto, che ogni individuo è diverso dall'altro, e le cure anche per uno stesso problema, devono essere specifiche e personali, quindi differenti, come un vestito ritagliato su misura.

L'ayurveda quindi usa:

  1. Alimentazione specifica che non vuol dire mangiare indiano, ma KM 0
    (in Emilia ci si cura a suon di lasagne ;-) )
  2. Trattamenti fatti con olii, polveri, ghee e/o latte medicato (ovvero con l'aggiunta di erbe specifiche)
  3. Rimedi erboristici e minerali
  4. Dinacharya (piccole abitudini quotidiane)
  5. Yoga

La visione che l'Ayurveda ha ed insegna ad avere di se stessi, è sulla totalità dell'essere umano. Questo vuol dire, che non siamo composti da una mente, un'anima ed un corpo separati, ma da differenti parti che lavorano insieme e sono interdipendenti, in un' Armonia perfettamente Equilibrata ed integrata, e che vengono influenzate non solo dalla realtà che ci circonda e con la quale interagiamo, ma anche le une con le altre. Per questa ragione le cure necessarie devono essere specifiche e personali, poiché i cambiamenti dentro di noi sono giornalieri, e come tali devono essere rispettati.

Per maggiori informazioni scrivimi o segui le conferenze che vengono organizzate durante l'anno.